• Avvocato Gaspare Porchia

Foto del matrimonio smarrite: escluso il “diritto alla memoria”.


Secondo la Cassazione, il diritto a ricordare il giorno del proprio matrimonio attraverso le fotografie non è un diritto fondamentale della persona tutelato dalla Costituzione e, pertanto, non è idoneo a far sorgere un obbligo al risarcimento del relativo danno morale lamentato dagli sposi nei confronti del fotografo inadempiente. Quest’ultimo, tuttavia, è tenuto comunque a rispondere del danno economico arrecato (Sent. Cass. Civ. 13370/2018).

#risarcimento #danno

151 visualizzazioni

©2016 - 2020 Studio Legale Porchia - Alle Rechte vorbehalten

P.IVA: 03200050791 - Berufliche Politik: Lloyd's N. BZ9C056799P-LB